Si terrà ad Arezzo dal 4 al 6 ottobre l’edizione 2019 di “Meno Alti dei Pinguini” (da una frase liberamente tratta da “Filastrocche a piedi nudi” di Nicola Cinquetti e Gek Tessaro), Festival che rappresenta la prosecuzione del progetto omonimo nato da un convegno organizzato dalla cooperativa sociale Progetto 5, con il patrocinio e il sostegno del Consiglio Regionale della Toscana, la Provincia e il Comune di Arezzo, ASL e Confederazione Italiana Agricoltori. L’edizione di qeust’anno si sviluppa a partire dal tema “Tra Stelle e Pianeti”, in occasione dell’anniversario dei 50 anni dell’Allunaggio.

L’esperienza ha come obiettivo la produzione di contenuti didattici sul sistema dell’infanzia da 0 a 6 anni, in grado di coinvolgere professionisti del settore, medici, educatori, insegnanti, famiglie e gli stessi bambini. L’intento è quello di costruire una cultura che riparta dalle basi fondamentali dell’educazione con un approccio interdisciplinare che pone al centro il bambino e sua famiglia nelle varie fasi della crescita. Proprio a bambini e famiglie saranno rivolte attività ludico-ricreative, animazioni e installazioni che si svolgeranno sia all’aperto, sia nei teatri.

“Siamo felici ed orgogliosi di portare ad Arezzo un festival innovativo rivolto sia ai professionisti che alle famiglie, due attori che dovrebbero concorrere alla definizione stessa del sistema – afferma Melania Faggionato, presidente della Cooperativa Progetto 5 -. Animare la città con numerose attività formative e esperienziali permetterà il dialogo con personalità della scena nazionale per interrogarsi sull’innovazione scientifica in ambito pedagogico e suggerire ad adulti e bambini molteplici visioni di questa realtà. Il nostro obiettivo sarà quello di agitare pensieri e accendere desideri con la potenza dell’ispirazione!”.

Ampio il programma del Festival che vedrà la presenza, tra gli altri, nel pomeriggio del 4 ottobre della presidente nazionale di Legacoopsociali Eleonora Vanni che prenderà parte ai saluti di apertura della manifestazione. Sabato 5 ottobre il vicepresidente nazionale di Legacoopsociali Alberto Alberani modererà “Guardando oltre le stelle”, un confronto tra professionisti di diversi ambiti in grado di offrire una panoramica ampia e articolata sul segmento 0-6 (Borsa Merci 9,00 – 10,30).

La sede principale del Festival sarà il salone della Borsa Merci in piazza Risorgimento, ma ci saranno iniziative anche in altre location: il Teatro Petrarca, la libreria Casa sull’Albero, il Teatro Bicchieraia, il Teatro Virginian, la Casa Museo Ivan Bruschi e l’Osteria Logge del Grano.

Tutte le attività sono ad ingresso libero e completamente gratuito. La partecipazione al festival permette di conseguire crediti ECM rivolti ai professionisti del socio-sanitario. Il Festival vede inoltre la collaborazione e la partecipazione del Festival dello Spettatore che si svolge negli stessi giorni ad Arezzo. “Meno Alti dei Pinguini” aderisce alla SAM (Settimana Mondiale per l’Allattamento Materno).
Alcuni negozianti aretini, infine, si trasformeranno per tre giorni in “Amici dei Pinguini” ospitando nelle loro vetrine i pinguini in ceramica realizzati nei laboratori che coinvolgono gli utenti di alcuni servizi di Progetto5.