Mauro Lusetti è stato confermato presidente di Legacoop Nazionale. La Direzione nazionale eletta dal 40° Congresso lo ha infatti eletto all’unanimità per il secondo mandato alla guida dell’organizzazione cooperativa alla quale aderiscono 10.785 cooperative, con 7.837.356 soci, 383.446 occupati, che sviluppano un valore complessivo della produzione di oltre 63 miliardi.

Nelle sue conclusioni, Lusetti ha ringraziato i cooperatori per “l’impegno che in questi mesi ha consentito di sviluppare un confronto vero su ciò che la cooperazione sta facendo di buono per la società e sui problemi da affrontare” e ha sottolineato “il valore di esperienze, oggi piccole, nelle quali è però possibile identificare i semi dei campioni cooperativi di domani”.

Il presidente di Legacoop ha quindi ricordato gli impegni che attendono l’organizzazione per essere sempre più adeguata ad affrontare la sfida del cambiamento e a costruire risposte per i nuovi bisogni che emergono nella società. Tra questi, Lusetti ha richiamato la riforma della normativa cooperativa in materia di vigilanza amministrativa e di promozione di nuove imprese per la quale è stato attivato un tavolo di confronto dal Ministero dello Sviluppo Economico, lo sviluppo di servizi innovativi per accompagnare le cooperative aderenti nella transizione digitale ed il supporto ai processi di internazionalizzazione delle imprese.