Susanna Bianchi, presidente del Consiglio di sorveglianza di Cooperativa Archeologia e membro della Direzione di Legacoop Toscana e della Presidenza nazionale di Legacoop Produzione & Servizi, entra a far parte della nuova Giunta della Camera di Commercio di Firenze, dove rappresenterà la cooperazione per i prossimi cinque anni.

Il Consiglio camerale ha infatti scelto i sette componenti della Giunta, rappresentativi dei diversi settori economici, che si aggiungono al presidente Leonardo Bassilichi, eletto lo scorso 5 luglio e al suo secondo mandato.

“Sono orgogliosa di ricoprire questo ruolo in rappresentanza della cooperazione e delle tante imprese cooperative del territorio fiorentino – afferma Susanna Bianchi – Mi occupo da sempre di ricerca, conservazione e valorizzazione dei beni culturali e sono convinta che per l’area fiorentina sia fondamentale puntare su interventi che interessino non solo il centro storico ma l’intera area metropolitana. Una cultura partecipata può dare corpo al progetto di città policentrica incrementando il senso di identità, la coesione sociale e fungendo da volano per l’attrattività dell’intero territorio”.

Susanna Bianchi è laureata in Storia summa cum laude presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Firenze. Ha frequentato il biennio di specializzazione in Archeologia Medievale presso la Scuola Speciale dell’Università di Pisa. Ha fondato nel 1981 Cooperativa Archeologia, di cui è stata Presidente e Direttore Generale, società leader in Italia nel campo dei beni culturali nei settori dello scavo archeologico, restauro monumentale e specialistico e nella valorizzazione dei beni culturali. Il suo percorso professionale è iniziato con l’attività di ricerca archeologica sul campo. Ha operato in Italia e all’estero sui principali siti archeologici conducendo alcuni tra i più importanti interventi di archeologia urbana tra cui gli Scavi di piazza della Signoria a Firenze e nell’area portuale di Genova.
Da sempre attiva nelle strutture associative della cooperazione, ha ricoperto l’incarico di Presidente dell’Associazione Regionale delle Cooperative di Produzione e Lavoro (ARCPL) ed è stata vicepresidente dell’Associazione Nazionale (ANCPL).
È attualmente anche membro del comitato di indirizzo della piattaforma “tecnologie, beni culturali e cultura” per lo sviluppo e l’innovazione della Regione Toscana.