Più di 200 persone riunite a tavola e un assegno da 20mila euro staccato a favore del progetto MeyerPiù: sono i numeri del pranzo “stellato” organizzato da Legacoop Toscana e Coop Unione Amiatina che si è svolto oggi sabato 15 settembre a Seggiano (Gr) nel suggestivo Giardino di Daniel Spoerri.

I partecipanti all’evento benefico “A pranzo per il Meyer”, tra cui tanti soci delle cooperative aderenti a Legacoop Toscana e soci di Coop Unione Amiatina, arrivati da tutta la Toscana, hanno potuto dapprima ammirare le meravigliose opere esposte all’interno del parco di arte contemporanea, vero e proprio museo a cielo aperto con 113 installazioni di diversi artisti mondiali, per poi gustare il menù realizzato appositamente per l’occasione da Roberto Rossi, chef del ristorante Silene, che è anche gestore del Giardino.

Tra loro anche il presidente di Legacoop Toscana Roberto Negrini, il presidente di Coop Unione Amiatina Fabrizio Banchi, il presidente della Fondazione Meyer Gianpaolo Donzelli e la presidente di Unicoop Firenze Daniela Mori.

“La provincia di Grosseto e l’Amiata sono un territorio con una tradizione e una presenza importanti per quanto riguarda il movimento cooperativo – hanno spiegato Negrini e Banchi – vogliamo aumentare sempre di più il legame che esiste tra cooperazione, comunità e territorio. Il Meyer è un’istituzione che riguarda tutti e questa iniziativa è stata un importante momento di solidarietà da parte di questo territorio”

“Cooperative e Meyer insieme per affrontare le battaglie contro le malattie gravi e vincerle – ha commentato Donzelli – è importante riuscire a creare sinergie per acquisire tecnologie sempre più avanzate per il nostro ospedale, per i nostri i professionisti di eccellenza e per preparare i giovani medici a diventare dei grandi clinici. La nostra vita diventa bella se facciamo buoni incontri e quello di oggi è certamente un buon incontro”

Il progetto MeyerPiù, per il quale Unicoop Firenze si è impegnata a donare un milione e mezzo di euro in tre anni attraverso iniziative realizzate in collaborazione con la Fondazione Meyer, è finalizzato all’ampliamento dell’ospedale pediatrico fiorentino Meyer. L’area attuale pari a circa 30mila metri quadrati, verrà ampliata fino a 40mila metri quadrati e verranno acquisiti 7 ulteriori ettari di spazio verde. Il tutto con l’obiettivo di garantire ai bambini toscani e non solo un ospedale ancora più efficiente e accogliente.